partinico Tag

Il legame della nostra famiglia con il territorio è indissolubile e i nostri vini ne sono il frutto.Ecco perché vogliamo portarvi alla scoperta dei magnifici luoghi che circondano la nostra azienda. Quando verrete a trovarci nella nostra tenuta di Partinico, dove i vigneti sulle colline più alte guardano al Golfo di Castellammare, vi troverete all’interno dell’areale vitivinicolo più importante della provincia di Palermo, quello di Camporeale. Si tratta di un areale ricco di storia, tradizioni rurali ed enogastronomiche, di cui fanno parte anche i paesi di San Giuseppe Jato, San Cipirello, Roccamena, Grisì e il territorio di Monreale, che ospitano percorsi naturalistici da non perdere. Camporeale, la Città del Vino

Con i suoi 20.000 ettari di produzione sul territorio siciliano, il Nero d'Avola è uno dei vitigni autoctoni più coltivati sull'Isola. Il suo territorio di elezione si rintraccia in un lembo di terra che si trova nella punta estrema della Sicilia Orientale, nelle aree di Eloro, Pachino e Avola, in provincia di Siracusa. Già nell'800 uno dei sinonimi ampiamente usati per rifersi al Nero d'Avola era Calabrese, un'inesatta interpretazione del siciliano "Calaravrisi", che significa "uva (cala) di Avola". Da Oriente a Occidente, si possono assaggiare diverse versioni di Nero d'Avola, ciascuno paragonabile ad un universo di sentori a se stante: dalle spezie alle viole, da note di frutta rossa croccante a